Carlo Vanoni & Leonardo Manera. Le foto

Dillo con i quadri e con le parole. Sintesi perfetta per raccontare lo spaccato della vita, tra le pieghe personali dei recenti decenni e le onde a largo raggio dei molti secoli addietro, Carlo Vanoni e Leonardo Manera, autori-attori dello spettacolo teatrale “I migliori quadri della nostra vita” presentato sabato 25 marzo scorso al folto pubblico dell’ Auditorium S. Antonio, dispensano pennellate artistiche condite con fraseggi dall’ ironia sottile. Un palco essenziale: una sedia e uno sgabello, lo schermo sullo sfondo e sporadici accenni di musica come morbido supporto alla narrazione. Manera snocciola brevi sketch, gradevole ed ironico sunto dalle sue origini gardiane ai primi passi nella Milano dello spettacolo fino alla nascita di suo figlio, abbinati a vocaboli evocativi, un mix di flash ben riconoscibili dentro la coscienza di ognuno di noi. Sono parole ma anche temi universali. Si discorre di responsabilità, amore, attesa, ma anche d’ inquietudine, di passione e di sesso. E ancora: di partecipazione, solitudine, denaro, di rabbia e di felicità. Vanoni ne arricchisce i contorni descrivendo un quadro, un’ opera d’ arte o un affresco per ogni argomento, con dialettica scorrevole e morbida, un excursus appassionato da Giotto con “L’ Annuncio a Sant’ Anna” a  Picasso e la sua celeberrima “Guernica”, attraverso il Rinascimento con Raffaello nell’ affresco danzante “Il trionfo di Galatea” , Botticelli “L’ Adorazione dei Magi” e  con Paolo Veronesi “La famiglia di Dario ai piedi di Alessandro”, per approdare all’ Espressionismo  de “L’ Urlo” angosciante di Munch fino alle più recenti proposte artistiche di Edward Hopper, Andy Warhol, Tracey  Emin, Felix Gonzales Torres  e Christo. Uno show avvincente, che esalta le abilità intrattenitive di Vanoni e Manera, centrando appieno l’ obiettivo di abbinare arte e comicità in modo competente e al contempo fruibile e leggero. Francesca Giudice – Ufficio stampa QM
Precedente Leonardo Manera & Carlo Vanoni Successivo Leggere a voce alta (II edizione)