Chi siamo

2009_Staff_QM-Live
Lo staff di QM-Live nel 2014

L'associazione, senza fini di lucro, nasce il 30 dicembre 1995 nel comune di Cosio Valtellino (SO) con la prima edizione della manifestazione Natale per le strade.

Consiglio Direttivo in carica : Presidente: Roberto Cornaggia Vice Presidente: Francesco Caravello Segretario: Luca Bernasconi Tesoriere: Domenico Moiola Consiglieri: Edi Vaninetti, Pier Pertica, Massimo Martinaglia, Aldo Giudici, Simona Rizzi, Francesca Giudice.

Sede Sociale Associazione Quadrato Magico Via Don Guanella 23013 - Cosio Valtellino (SO) Indirizzo per spedizioni: Associazione Quadrato Magico c/o Crai Moiola Via Roma,15 23013 - Cosio Valtellino (SO)

La storia... L’Associazione Culturale Quadrato Magico nasce nel 1995 su iniziativa dell’amministrazione comunale di Cosio Valtellino. Inizialmente propone iniziative varie riconducibili ad attività tipiche di una Pro-Loco. Un gruppo di persone che si impegna in prima persona a cercare di rivitalizzare in qualche modo l’attività culturale del comune. Organizza corsi di varia natura, animazione per le strade, conferenze, piccoli concerti di gruppi locali e alcuni concerti all'aperto. Nel 1998, si costituisce legalmente in associazione. Col tempo l'attività si concentra sulla musica. Il primo progetto prevede l'utilizzo di una sala (House) di proprietà comunale per far esibire i gruppi rock della provincia. Questa esperienza dura tre anni in un crescendo di entusiasmo da parte dei ragazzi (sia musicisti che non musicisti) per avere finalmente un luogo informale dove potersi trovare a suonare e ascoltare “la loro musica”. Nel 2000 col crescente numero di presenze ai concerti e a fronte di una palese inadeguatezza del luogo ad ospitare centinaia di persone, viene decretata l'inagibilità della struttura. Ciò determina la fine dell'unico locale della provincia che ha promosso musica in modo continuativo (i concerti avevano cadenza quindicinale da ottobre a maggio) per tre anni. Quadrato Magico subisce un duro colpo anche perché aveva puntato molto su questo progetto, invece si trova senza un posto dove suonare e deve ricominciare tutto da zero. Questa situazione dura circa un anno e mezzo poi, con l’inaugurazione del teatro Pier Giorgio Frassati di Regoledo, Quadrato Magico riprende con i concerti. Nasce così il festival “QM Live” che propone concerti nel periodo invernale portando sul nostro territorio validi artisti nazionali e internazionali. Nel 2007 con l’apertura dell’Auditorium Sant’Antonio, il Comune di Morbegno offre l’opportunità all’associazione di portare i propri concerti in quella prestigiosa sede. La collaborazione con l’amministrazione comunale di Morbegno permette un salto di qualità artistica nei concerti presentati. Qualità che ci viene riconosciuta sia dalla critica specializzata sia dai numerosi appassionati che da anni ci seguono. Parallelamente all’attività dei concerti, l’associazione ha promosso dal 2001 al 2015 la rassegna di teatro ragazzi “L’albero Magico” con spettacoli da novembre a febbraio presentati da compagnie professionistiche. Altra attività dell’associazione sono i “Laboratori Teatrali”, anch’essi avviati da parecchi anni, che coinvolgono adulti e ragazzi proveniente da diversi comuni della bassa valle, Valchiavenna e Sondrio. Entrambi i Laboratori, adulti e ragazzi, si concludono con una messa in scena al Teatro PG Frassati. Dal 1995 ad oggi QM e' diventata una realta' per lo meno provinciale e riscuote un ottimo interesse sia di critica che di pubblico. Vive di contributi pubblici e privati senza i quali non sarebbe possibile proporre le iniziative.

QM Live Festival. Il QM-LIVE nasce innanzi tutto dalla nostra passione per la musica; dalla voglia di proporre musica di qualità al di fuori dai circuiti istituzionali legati ai grandi nomi del mercato. Cercare, anno dopo anno, artisti validi e diversi; cambiare i generi musicali proposti per riuscire a coinvolgere il maggior numero di pubblico possibile e trovare, in questo modo, anche gli stimoli per perseverare nell'impegno organizzativo. I nostri concerti sono aperti a persone di ogni estrazione sociale e culturale anche se il nostro pubblico di riferimento è quello dell'appassionato curioso che segue le gesta dei suoi artisti preferiti ma è sempre disposto a scoprirne di nuovi, con la stessa voglia di un tempo, lontano dalle mode del momento. Nessuna presunzione in tutto questo, perché è giusto che ogni persona viva come meglio crede gli aspetti di quest'arte universale chiamata musica, noi cerchiamo solo di offrire dei concerti che siano soprattutto l'occasione per incontrarsi e diffondere la cultura musicale

Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2017